10.6.6A-FSEPON-PI-2017-27 La scuola che si connette al territorio. Nocciola e produzioni artigianali del territorio: fiori all'occhiello del Piemonte.

ANNo 2018 - 2019
Immagine della scuola

ISTITUTO CILLARIO FERRERO

L’Istituto professionale “PIERA CILLARIO FERRERO” di Alba offre i seguenti indirizzi:  Servizi commerciali con approfondimento contabilità ed informatizzazione delle aziende vitivinicole, sede di Alba; Servizi Commerciali curvatura turismo, sede di Alba; Servizi per la sanità e l’assistenza sociale, indirizzo socio sanitario, sede di Alba; Indirizzo enogastronomico Arte Bianca, sede di Neive; Gestione delle acque e risanamento ambientale,sede di Alba; Industria e artigianato per il “Made in Italy”, sede di Cortemilia; Corsi serali per adulti.

ATTORI

Il modulo ha coinvolto 18 studenti in un percorso di alternanza scuola-lavoro, concordato tra Scuola e Piccole-Medie-Imprese (PIM) del territorio, attuando una piena integrazione tra formazione in aula ed esperienze in ambito lavorativo, tutor scolastici e tutor aziendali.

DESCRIZIONE

Modulo oggetto di indagine: Nocciola e produzioni artigianali del territorio: fiori all’occhiello del Piemonte. Il progetto si proponeva  di realizzare un percorso di alternanza scuola lavoro, coinvolgendo le classi del triennio dell’indirizzo “Produzioni artigianali del territorio” e le aziende locali che hanno a che fare con le filiere produttive. Il corso di studi “Produzioni artigianali del territorio”, unico in Regione, mira a formare una figura professionale in grado di interpretare le esigenze del territorio in cui opera, attraverso la conoscenza, valorizzazione e commercializzazione dei prodotti tipici, in particolare la Nocciola Piemonte, universalmente conosciuta come la migliore al mondo.

RETE DEL TERRITORIO

La rete ha coinvolto: Ente Gestore del Sito UNESCO; ATL  Ente del Turismo Aba, Bra e Roero; Comune di Alba; Barolo & Castes Foundation; PMI del territorio; Regione Piemonte.

Obiettivi: rendere gli studenti in grado di acquisire conoscenze, abilità e competenze utili allo sviluppo della loro professionalità; favorire l’orientamento dei giovani, per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali; correlare l’offerta formativa al contesto sociale ed economico del territorio dell’Alta Langa.

Si registra nell’albese la necessità di indirizzare il sistema economico verso comparti produttivi ad alto valore aggiunto, come la promozione turistica del Sito UNESCO Paesaggi Vitivinicoli di Langhe, del Roero e del Monferrato. 

La proposta vuole promuovere e sensibilizzare le giovani generazioni, depositarie del futuro del sito, verso l’identità di un territorio Patrimonio dell’Umanità.

La partnership con le imprese e le associazioni ha favorito l’innovazione della didattica e la diffusione di processi formativi orientati all’acquisizione di competenze spendibili anche nel mondo del lavoro. Si sono promossi l’orientamento, la cultura dell’autoimprenditorialità, la cittadinanza attiva e un maggiore coinvolgimento degli alunni, grazie anche alle nuove tecnologie.